Laboratorio di artigianalità.

Un piccolo laboratorio artigianale, con vocazione biologica e rispetto per la tradizione. Il nostro Pastificio nasce nel 2007 con lo scopo di produrre pasta di qualità superiore, nel rispetto dell’ambiente e della salute delle persone. È la concretizzazione di un progetto cominciato nel 2000, anno in cui Giorgio Minardo inizia a collaborare con la Stazione Sperimentale per la Granicoltura di Caltagirone, mosso dall’obiettivo di studiare i Grani Antichi Siciliani.
Nel corso degli anni, abbiamo raggiunto importanti obiettivi e la nostra pasta è stata premiata con diversi riconoscimenti. L’ultimo è arrivato nel 2018: Pastificio Minardo ha ottenuto la certificazione biologica, un traguardo di cui andiamo particolarmente fieri.

Grani Antichi, come la Sicilia.

I Grani Antichi sono grani diffusi e coltivati prima della cosiddetta rivoluzione verde, quando le colture venivano effettuate con semi non geneticamente modificati. Si tratta di varietà delicate, nobili, in gran parte scomparse perché poco adatte alla coltivazione intensiva.
Oggi, un rinnovato interesse verso l’alimentazione sana ha spinto alla riscoperta dei Grani Antichi Siciliani, di qualità superiore, altamente digeribili e ricchi di nutrienti preziosi. Sono questi i grani che scegliamo per la nostra pasta: 100% biologici, coltivati e lavorati interamente in Sicilia senza l’utilizzo di fertilizzanti o altre sostanze nocive.

Pasta biologica di Grani Antichi.

Ogni grano ha il suo sapore. Per questo, ci piace lavorare i grani in purezza, una varietà per volta. Per preparare la nostra pasta, seguiamo un metodo lento, prettamente artigianale e fedele alla tradizione pastaia.
Lo stoccaggio e la molitura dei grani vengono effettuati separatamente per singole varietà. La molitura avviene a pietra per la pasta integrale, a cilindri per la pasta di semola di grano duro; in entrambi i casi, il germe del grano non viene mai asportato. La semola viene quindi impastata, a temperatura ambiente, con acqua minerale. E non una qualsiasi! L’acqua che utilizziamo proviene da una fonte situata sui Monti Nebrodi, un’area protetta dell’Appennino siculo.
La trafilatura della pasta è al bronzo. L’essiccazione avviene lentamente e a bassa temperatura: dura tra le 24 e le 72 ore, a una temperatura che va tra i 36 e i 38°C. Quanto ai formati, diciamo che ci piace variare! Dalle piccole stelline alle reginette, dalle classiche pappardelle agli immancabili spaghetti, nel nostro pastificio c’è spazio per qualsiasi formato di pasta, lunga o corta.
Il risultato finale è una pasta ruvida, particolarmente profumata e gustosa, altamente digeribile.
Quando cuoce, si sente subito la differenza. C’è profumo di grano!

Filiera locale e controllata

Ogni fase della nostra filiera produttiva, interamente locale, è strettamente controllata. In nessuno step vengono utilizzati prodotti chimici o altre sostanze dannose. Gli ingredienti che utilizziamo per preparare la nostra pasta sono 100% siciliani: grani antichi coltivati in Sicilia e acqua minerale, proveniente da una fonte situata sui Monti Nebrodi. Lo stoccaggio delle materie prime avviene per singola partita, la lavorazione è di stampo artigianale.
Abbiamo particolarmente a cuore l’economia locale e ci teniamo a portare sulla tavola di chi sceglie la nostra pasta un prodotto buono, sano e a chilometro zero.